Plum cupcakes

Nati per caso un sabato sera gelido, mentre ero a casa da sola e avevo una voglia matta di cupcakes! Ho ottenuto dei plumcakes che di base hanno la ricetta delle cupcakes.

Una regola non scritta per la ricetta delle cupcakes recita che gli ingredienti debbano semplicemente avere lo stesso peso, perciò possiamo modificare la ricetta in base al quantitativo di burro, o farina, o zucchero a disposizione. Con meno di 100 grammi per ingrediente, però, consiglierei di usare un solo uovo; con più di 200 grammi ne usiamo tre, e così via – per ogni cento in aggiunta, mettiamo un uovo in più.

Ingredienti

  • 120 gr.di burro a temperatura ambiente;
  • 120 gr.di zucchero semolato (oppure Zefiro, se lo avete);
  • 120 gr.di farina;
  • due cucchiaini di lievito per dolci;
  • due uova;
  • qualche goccia di aroma di vaniglia (o qualsiasi altro aroma di vostro gusto);
  • due cucchiai di latte.

Utensili

  • Una ciotola di medie dimensioni;
  • una ciotolina per la farina;
  • un mestolo di legno;
  • pirottini (io ho usato quelli per muffin, ma a voi la scelta della dimensione);
  • una teglia per muffin;
  • un setaccio

Preparazione

Lavoriamo burro e zucchero nella ciotola, montandoli sino a ottenere un composto chiaro e soffice. Setacciamo la farina nell’altra ciotola, aggiungendo il lievito.

Aggiungiamo al composto di burro e zucchero un uovo e un cucchiaio di farina, quindi lavoriamo bene il composto, incorporando gli ingredienti, e allo stesso modo con l’altro uovo. La farina ci serve a far legare più velocemente uovo e burro, visto che quest’ultimo tende a dare qualche problema quando si tratta di incorporare composti umidi.

Aggiungiamo le gocce di essenza – non più di tre per queste dosi – e dopo aver lavorato il composto versiamo la farina (tutta in una volta) e la incorporiamo bene. Dobbiamo ottenere un composto soffice e leggero, non troppo liquido; in caso contrario aggiungiamo un cucchiaio di latte e rimestiamo. Due cucchiai di latte sono stati più che sufficienti; ma se vi capitasse, incorporate un cucchiaio per volta. Dobbiamo testare la consistenza, perché può variare in base alla dimensione delle uova e alla consistenza del burro.

A questo punto sistemiamo i pirottini nella teglia per muffin e li riempiamo per bene. Se non avete la teglia potete sistemarli in una teglia da forno, ma in questo caso riempite i pirottini solo per tre quarti, dato che l’impasto tende a gonfiarsi. Inforniamo per 25-30 minuti in forno a 180° in forno a gas o ventilato, oppure a 190°-200° in forno elettrico.

Quando diventano belli gonfi, per controllare la cottura, fate la prova dello stecchino, infilandolo al centro di un tortino e sfilandolo; se risulta asciutto e pulito, allora sono pronti. Fate raffreddare per qualche minuto nella teglia prima di sformarli.

Con questa dose me ne sono usciti sei belli grandi, e uno piccolo che ho usato come assaggio.

Vi consiglierei di usare la bagna al caffè e rhum, che rimane delicata e profumata e si sposa bene con la consistenza del dolce. Io ho usato un pennellino per dolci per bagnare i dolcetti, mi raccomando di non esagerare, vi consiglierei di colorarli appena, così da non alterarne la consistenza e non renderli troppo appiccicosi.

Se invece voleste decorarli come le classiche cupcakes, con la glassa reale o la crema, vi consiglierei di non riempirli tantissimo, ma di limitarvi a poco più di metà pirottino.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: