Tortini cacao e rhum

Eccole! Le mie teliette tonde della Wilton! Non le devo infarinare, posso fare tortini singoli e soprattutto, le ho pagate davvero poco!
In arrivo, quindi, tanti prodotti della nostra collaborazione! (Ma non preoccupatevi, segnalerò anche le teglie alternative).

Ma veniamo alla ricetta di oggi. Dei tortini invernalissimi, da accompagnare con un latte o un the caldo e un bel film, che profumano di rhum.

Ingredienti:

  • 117 gr farina
  • 100 gr zucchero
  • 67 gr burro morbido a pomata
  • 4 gr lievito
  • 67 gr latte
  • 4 cucchiaini cacao amaro in polvere
  • 1 uovo
  • 2 gocce aroma rhum o un cucchiaino di rhum

Utensili:

  • Cucchiaio di legno
  • Colino
  • Due ciotole
  • Due tegliette piccola o una teglia monouso quadrata piccina (mi pare sia da due porzioni) o stampini per muffins foderati, o qualsiasi stampino in alluminio.

Preparazione.

In una ciotola lavoriamo il burro morbido (lasciato a temperatura ambiente per qualche ora ma non fuso!) e lo zucchero, sino a ottenere una spuma omogenea e chiara. A questo punto aggiungiamo l’uovo intero e due cucchiai di farina setacciata, quindi rimestiamo per avere una crema liscia.

Aggiungiamo l’aroma o il liquore, diamo una mescolatina veloce e setacciamo tutta la farina e il lievito, lavoriamo sino al completo assorbimento. Aggiungiamo il latte, rimestiamo sino a ottenere una crema liscia.

Poniamo circa metà del nostro impasto nell’altra ciotolina, e setacciamo il cacao. Lavoriamo sino a quando non abbiamo una crema scura dal colore omogeneo.

Prendiamo la teglia o il recipiente che avete scelto per il dolcino e sistemiamo sul fondo la crema al rhum, sino a metà circa, e sopra sistemiamo la crema al cacao. In forno a 180° per almeno 40 minuti abbondanti nel caso dei tortini, per quanto riguarda gli impasti più piccoli, consiglierei di fare la prova stecchino quando i dolcetti si sono sollevati tanto (e vedrete, crea una bella montagnetta golosa).

Una volta cotti, lasciateli raffreddare nella teglia, su una gratella, quindi sformateli e dategli un bel morso!
(Spero che vi capiti quello che è successo a me, tutta la casa profumava di rhum e cacao, una meraviglia!)

Bagna al caffè e rhum

Questa bagna è molto profumata, ma allo stesso tempo leggera e delicata. Per il momento l’ho provata solo con le mie plum-cupcakes, ma si sposa bene anche con una torta farcita con una crema di latte, essendo delicata e poco invadente.

Ingredienti

  • Una parte d’acqua*;
  • Un terzo di zucchero;
  • damezzo a due cucchiaini di caffè solubile;
  • qualche goccia di aroma al rhum*.

*se non avete l’aroma al rhum, o preferite usare il liquore, levate da un cucchiaino a un cucchiaio d’acqua e sostituitelo con altrettanto rhum.

Le dosi che ho utilizzato io sono (ma premetto che ho esagerato tantissimo):

  • Un bicchiere d’acqua;
  • un terzo di bicchiere di zucchero;
  • 2 cucchiaini di caffè solubile (io ho usato il Nescafé Aroma extra noir);
  • 2 gocce di aroma al rhum.

Utensili

Semplicemente un pentolino e due bicchieri.

Preparazione

Nel pentolino versiamo l’acqua già calda e lo zucchero, rimestiamo per far sciogliere lo zucchero e mettiamo sul fuoco a fiamma moderata, sino a bollore.

Spegniamo la fiamma e aggiungiamo il caffè solubile, mescolando per bene; aggiungiamo l’aroma e lasciamo raffreddare.

Non ho fatto foto al procedimento in quanto è davvero semplice, non necessita foto per mostrare i passaggi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: